Strategie di Marketing Turistico

Dopo aver discusso del Marketing Turistico e della sua importanza per le strutture ricettive, oggi vogliamo parlare di alcune strategie di marketing volte a migliorare le performance turistico-ricettive.

Ti sei mai chiesto se esiste un iter di marketing strategico?

Ciò che è scontato per molti è che un operatore dell’ospitalità deve comunicare e presentare correttamente la propria struttura ricettiva e la sua offerta. Un primo passo importante è saper identificare il cliente target e, conseguentemente, saper porre in essere le strategie di marketing ottimali per poterlo raggiungere.

In generale, possiamo dire che il pacchetto turistico va, quindi, realizzato secondo una determinata e ben pensata strategia operativa e di marketing. La strategia, ovviamente, sarà differente per ogni struttura turistica; ciascuna strategia differirà in base a una serie di variabili come. ad esempio, la posizione geografica, la tipologia della struttura, la tipologia di clienti etc.

Ma qual è l’obiettivo finale di una determinata strategia di marketing turistico?

Praticamente, l’obiettivo di una strategia per il marketing turistico è quello di identificare prima il valore aggiunto della propria offerta turistica e comunicarlo poi, in maniera impeccabile, al pubblico in target, al fine di far scegliere ai potenziali clienti la tua struttura ed infine fidelizzare l’ospite.

Ciò che è emerso negli ultimi anni, inoltre, è una vera e propria consapevolezza dell’importanza del turismo per l’intero sistema economico oltre che alla necessità delle imprese ricettive di saturare la loro capacità ricettiva. Tutte queste consapevolezze e necessità hanno consentito al marketing nel settore turistico di sviluppare una serie di strategie in grado di soddisfare le esigenze sia delle strutture ricettive che degli ospiti.

Ma cosa è necessario comprendere per raggiungere il proprio obiettivo di marketing turistico?

Nello specifico, le strategie di marketing turistico richiedono da parte dell’operatore un’approfondita conoscenza:

  1.  del cliente in target, il quale rappresenta la “domanda” turistica: conoscere il cliente significa analizzare la domanda e comprendere le caratteristiche odierne dei turisti attraverso ricerche di mercato pianificate ad hoc;
  2.  del prodotto: grazie alle ricerche di mercatoad hoc è possibile realizzare un “prodotto” rispondente alle esigenze e ai bisogni dei potenziali ospiti e determinare, infine, il giusto prezzo di vendita;
  3.  della distribuzione del prodotto: comprendere la distribuzione significa conoscere le modalità e le tecniche più idonee per raggiungere il potenziale ospite;
  4.  delle attività promozionali e pubblicitarie: spesso si ignora che la pubblicità è un elemento fondamentale del marketing, soprattutto del marketing turistico; la pubblicità, infatti, consente di dare visibilità al proprio prodotto e alla propria offerta e di valorizzarla attraverso l’utilizzo di una serie di strumenti come dèpliant, opuscoli, cataloghi, volantini, internet, pubblicità online, social media, manifesti etc.

Infine, vogliamo concludere questo articolo suggerendo alcune strategie di marketing e comunicazione che spiccano nell’ambito dell’industria dell’ospitalità e del turismo:

  • la realizzazione di un nuovo sito web;
  • gestione della reputazione online;
  • strategie di disintermediazione dalle OTA;
  • strategie di Mobile Marketing e Geo-localizzazione Email Marketing.

Dopo aver parlato delle strategie più importanti di Marketing Turistico tradizionale uno spazio importante va dedicato, più nello specifico, al Digital Marketing Turistico.

E tu stai già attuando una di queste strategie di Marketing per il tuo business turistico-ricettivo?

Commenti

commenti

Condividi questo post


Compila il modulo per ottenere la tua analisi
close-link